mercoledì 21 dicembre 2011

Pandoro ripieno (... a forma di alberello!)

RICETTA

Idee per un dessert natalizio? veloce, goloso, bello e ... ipocalorico ... si come no!!! ^_^

Prendete il pandoro e tagliatelo orizzontalmente in tante fette, cercando di essere precisi nel farle diritte e dello stesso spessore, dividendo perciò il pandoro in tanti "dischi".

A parte in una ciotola preparate la farcitura. Lavorate energicamente i tuorli con lo zucchero, fino ad ottenere un composto che risulti bianco e spumoso. Aggiungere al composto il mascarpone un cucchiaio alla volta, mescolando.

Prendere la base del pandoro (il "disco" più grande) e farcirlo con una dose abbondante di farcitura al mascarpone, successivamente sovrapporre il "disco" successivo sfalsato rispetto il precedente, in modo tale che una volta completato si formino tante "puntine" proprio come un alberello di Natale (v.foto), e farcite, ripetete l'operazione con tutte le fette del pandoro. Completate la farcitura fino alla cima del pandoro. Ora avrete il vostro pandoro ricomposto a fette sfalsate e farcito.
Ora controllate che il pandoro sia dritto per evitare che piano piano crolli ... ed eventualmente raddrizzatelo, non vogliamo che assomigli alla torre di Pisa!!

Prendete gli smarties e mettetene uno su ogni puntina sporgente del vostro alberello, (sembreranno le palline colorate di un vero alberello) spolverizzate con zucchero a velo, e a piacere, decorate la cima con un fiocco, una stella o ciò che volete ^_^

Conservate in frigo, e se non avete spazio come spesso accade sotto le feste dove il cibo abbonda ... conservate sul davanzale della finestra all'aperto o in balcone, dove sicuramente starà al fresco!!!
Ma ... attenzione accertatevi che nessuno vada di nascosto in balcone a pizzicare il dolce!!

Buon appetito, e ...Buon Natale a tutti!!  

martedì 20 dicembre 2011

*** Borsina Natalizia ***

DIY


















Il tempo stringe e la corsa ai regali è al suo massimo clou ...
... e se invece che spendere una marea di soldi si puntasse alla semplicità?
cosa c'è di meglio di un regalo fatto in casa con tanto amore?

Per voi un tutorial per fare delle semplicissime borsine di panno lenci colorato con cui confezionare docetti e biscotti fatti in casa da donare ad amici e parenti ^_^

Tutto quello che vi serve è:
  • matita;
  • forbici;
  • panno lenci rosso e bianco;
  • bottoni del colore e forma che volete (io li ho scelti di madreperla rossi e bianchi);
  • colla a caldo.
  1. Stampate il modello qui sopra in formato A4 (la versione qui sotto è leggermente rimpicciolita, stampato il modello dovrà prendere tutto l'ingombro del foglio) e riportatelo sul panno lenci rosso, o qualunque colore vogliate. Dotete ripetere x2 la facciata della borsetta e x1 il fondo.
  2. Ritagliate la sagoma riportata sul panno lenci rosso.

  3. Con la colla a caldo incollate le 2 facciate fra di loro solo lungo il lato inditato sul modello in alto.
  4. Successivamente tenendo leggermente divaricato il fondo con le dita, incollate sempre con la colla a caldo il fondo precedentemente ritagliato, passando la colla sui bordi inferiori della borsina. (v.foto)


  5. Con il panno lenci bianco ritagliate a piacere delle sagomine natalizie, (io ho fatto 2 piccoli alberelli natalizi 1 per lato), ed applicatele con la colla a caldo, a piacere con i bottoni per creare un piccolo disegno da ripetere su ogni lato.
 

... E il gioco è fatto!! Ora potrete utilizzarla come meglio credete per contenere dolcetti, o piccoli regali natalizi!!! ^_^

Un consiglio ... io l'ho fatto in versione natalizia, ma potrebbe benissimo essere trasformata in versione pasquale, o estiva o in qualsiasi altro modo vogliate, cambiando colori e formine attaccate esternamente, ad esempio margherite e fiorellini, a seconda della vosta fantasia!!! Sbizzarritevi!! ^_^

giovedì 15 dicembre 2011

*** Cestino Natalizio ***

DIY



Ecco qui per voi il tutorial per fare questo cestino di panno lenci Natalizio, il procedimento è semplice, veloce e alla portata di tutti.

Tutto quello che vi serve è:
  • matita;
  • forbici;
  • panno lenci rosso e bianco;
  • bottoni del colore e forma che volete (io li ho scelti di madreperla rossi e bianchi);
  • ago e filo;
  • colla a caldo.
  1. Il modello è questo qui sotto, ho leggermente diminuito le dimensioni per adattarlo all'area di stampa per il classico A4, tenete presente che poi dovrete ingrandirlo (o rimpicciolirlo..) a vostro gusto.
    Stampate il modello qui sotto della misura desiderata e riportatelo sul panno lenci rosso.
  2. Ritagliate la sagoma riportata sul panno lenci rosso.
  3.  Seguendo il modello di carta, ritagliate due piccole fessure il corrispondenza delle asole.
  4. Con ago e filo (oppure con la colla a caldo se non siete pratiche) attaccate i bottoni nella posizione inditata dal modello di carta.
  5. Richiudetelo su sè stesso e allacciate i bottoni, guardando le foto qui sotto.
  6. Con il panno lenci bianco ritagliate a piacere delle sagomine natalizie, (io ho fatto 2 piccole stelle comete, 1 per lato), ed applicatele con la colla a caldo, a piacere con i bottoni per creare un piccolo disegno da ripetere su ogni lato.




... E il gioco è fatto!! Ora potrete utilizzarlo come meglio credete per contenere dolcetti, o piccoli regali natalizi!!! ^_^

Un consiglio ... io l'ho fatto in versione natalizia, ma potrebbe benissimo essere trasformato in versione pasquale, o estiva o in qualsiasi altro modo vogliate, cambiando colori e formine attaccate esternamente, ad esempio margherite e fiorellini, a seconda della vosta fantasia!!! Sbizzarritevi!! ^_^

lunedì 5 dicembre 2011

Cookies

RICETTA

Adoro questi biscotti perchè sono semplicissimi da fare e sono favolosi inzuppati nel latte, tanto per darvi un'idea hanno lo stesso sapore della Nutella ... io se fossi in voi li proverei!


Mescolate il una terrina: la farina; un pizzico di sale; il lievito e lo zucchero.

Aggiungete il burro e amalgamate bene il tutto. L'impasto sarà inizialmente molto bricioloso, a questo punto aggiungete le uova. Lavorate velocemente l'impasto che risulterà essere simile ad una pasta frolla.

Tritate grossolanamente le nocciole e il cioccolato fondente (il bello è proprio questo quando li mangerete sentirete i pezzettoni grossi di cioccolato e nocciole sotto i denti, belli croccanti) e incorporateli all'impasto.

Fate tante palline e disponetele sulla placca foderata da carta da forno (una dritta: non fatele troppo grandi altrimenti i biscotti non passeranno dalla tazza quando vorrete inzupparli!).
Ponetele in frigorifero a riposare per 20 minuti.
Cuocete in forno a 180° per 15 minuti circa.



Ogni volta che li faccio sono un successo assicurato, perchè non provarli?!? Fatemi sapere come sono venuti a voi e ... buon appetito!! ^_^


giovedì 1 dicembre 2011

Promossi e bocciati Novembre 2011

REVIEW

Premettendo che tutto quello che leggerete è solo una mia personalissima opinione su dei prodotti che io stessa ho provato, lascio a voi giudicare, e condividere con me le vostre impressioni.

PROMOSSI:

  1. CHE COS'E'? Express dry spray di Essence
    A CHI SERVE? A chi come me ha poco tempo (o pazienza...) per applicare lo smalto, e vuole velocizzare l'asciugatura.
    COME SI USA? Si spruzza direttamente sull'unghia smaltata tenendo la bomboletta a qualche cm di distanza.
    DOVE SI TROVA? Da Coin, Oviesse, e in alcune profumerie
    PERCHE' E' PROMOSSO?  Perchè è veramente efficace, mantiene le promesse che fa, consente di applicare velocemente anche la seconda mano di smalto e fa risparmiare tempo. Un'unica piccola pecca...unge leggermente le mani, ma non è un grosso problema basta lavarle con acqua e sapone una volta asciugato il tutto.

  2. CHE COS'E'? Balsamo per capelli "Shining" di LUSH
    A CHI SERVE? A chi ha i capelli opachi e spenti e vuole dare un po' di lucentezza con un balsamo leggero che non appesantisca troppo i capelli.
    COME SI USA? Come  un qualunque balsamo per capelli, si applica dalle radici alle punte, sui capelli lavati e umidi si lascia agire per qualche minuto poi si risciacqua.
    DOVE SI TROVA? In qualunque punto vendita Lush, per scoprire il più vicino alla tua città visita il loro sito www.lush.it
    PERCHE' E' PROMOSSO?  Era tempo che non riuscivo a trovare un balsamo adatto a me. Ho i capelli lisci e molto sottili, qualunque balsamo anche il più leggero appesantisce e rende untosetti subito i miei capelli anche se applicato solo sulle punte, ho voluto dare una chance a questo balsamo anche se non ero molto fiduciosa...e sono stata veramente sorpresa. Ho provato addirittura ad applicarlo su tutta la chioma inculse le radici e non appesantisce affatto, a meno che ovviamente voi non esageriate con i quantitativi allora è chiaro che una dose eccessiva di balsamo, qualunque balsamo sarebbe troppo. Inoltre li rende veramente lucenti, luminosi e morbidi, sono davvero soddisfatta, mi ero arresa ormai a non usare più il balsamo!!Promosso, Promosso, Promosso!!

  3. CHE COS'E'? Crema Lichtena
    A CHI SERVE? A chi ha la pelle delicata, sensibile e facilmente irritabile
    COME SI USA? In caso di arrossamento o irritazione della pelle, si applica il prodotto una o due volte al giorno massaggiandolo delicatamente sulle zone da trattare.
    DOVE SI TROVA? In farmacia
    PERCHE' E' PROMOSSO?  Mi era stata prescritta dal dermatologo per curare una dermatite con irritazione e la promuovo perchè è delicata ed agisce veramente in maniera veloce ed efficace. A volte la uso ancora perchè è molto efficace in casi in cui ho la pelle irritata da: eritemi solari, sudore, traumi post depilatori o stress ambientali ed atmosferici, idrata immediatamente la pelle e allevia ogni fastidio.
BOCCIATI:
  1. CHE COS'E'? Gel contorno occhi 3D EYE LIFT - Kiko
    A CHI SERVE? (in teoria) A chi ha bisogno di un gel contorno occhi liftante contro i cedimenti della palpebra superiore.
    COME SI USA? Si applica una piccola quantità di prodotto direttamente sulle palpebre massagiando fino al totale assorbimento del prodotto.
    DOVE SI TROVA? In qualunque punto vendita Kiko.
    PERCHE' E' BOCCIATO?  Perchè non fa il suo dovere, semplice!...l'ho applicato religiosamente ogni giorno, a volte anche dopo aver fatto degli impacchi freschi per sgonfiare la zona, ma niente di niente! E' un gel trasparente dall'apparenza leggero ma è di difficile assorbimento e non fa assolutamente nulla...ok forse riponevo troppe aspettative in questo prodotto, ma non ho nemmeno un effetto rinfrescante tipico di questi gel, perciò bocciato.

  2. CHE COS'E'? Crema viso Aqualia antiox di Vichy
    A CHI SERVE? (in teoria) A chi ha bisogno di una crema viso leggera che combatta i primi segni del tempo e il colorito spento.
    COME SI USA? Si applica una piccola quantità di prodotto sul viso mattino e sera massaggiando.
    DOVE SI TROVA? In farmacia.
    PERCHE' E' BOCCIATO?  Avevo bisogno di una prima crema antiaging, sapendo bene che le creme non fanno miracoli ovvio...ma applicandola mattino e sera non ho riscontrato nessun miglioramento, niente di niente...in più con mio sommo orrore ho scoperto che non solo non serve a nulla ma contiene una piccola quantità di sotanza colorante...quando l'indomani dell'applicazione ho trovato il cuscino con cui avevo dormito sporco di arancio mi sono domandata "come mai?non uso nemmeno l'autoabbronzante??"...poi ho realizzato...ho preso la crema ne ho spalmato una piccola quantità sul dorso della mano ed eccolo là...un segno arancio...non so che idea abbia la Vichy per combattere il colorito spento, ma se avevo bisogno di una mano di colore, o una crema colorante mi arrangiavo volentieri un po' di fondotinta senza spendere quasi €35!!Visto?? A volte anche le cose da farmacia che tutti reputano essere ottime possono essere pessime!!

  3. CHE COS'E'? Pennello Brush Eyes 200 - Kiko
    A CHI SERVE? E' un pennello conico occhi, e serve per sfumare l'ombretto.
    COME SI USA? Si usa dopo aver applicato l'ombretto per sfumare fra di loro i colori.
    DOVE SI TROVA? In qualunque punto vendita Kiko.
    PERCHE' E' BOCCIATO?  Non sfuma un tubo ... durante l'utilizzo si apre tutto senza mantenere bene la sua forma e quindi rende difficile l'operazione, bisogna premere pochissimo e in quel caso non riesce a prelevare e a sfumare bene l'ombretto che rimane esattamente dov'è, ma appena si preme un attimo si spiaccica e si apre, un buon pennello deve essere bello morbido al tatto, mantenere la sua forma durante l'applicazione ma allo stesso tempo seguire bene i lineamenti del viso, e soprattutto non perdere setole, questo è stato già lavato un paio di volte non perde setole ma per sfumare non va...posso vedere se va bene per altre applicazioni.

Questo è quanto, fatemi sapere sono prodotti che avete utilizzato anche voi? a presto!!

martedì 29 novembre 2011

Come ricompattare un ombretto ROTTO

DIY - MAKE UP AND BEAUTY



Quello che vedete vi sembra familiare??... ç__ç
Non disperate la soluzione è a portata di mano!!! ... tutto quello che vi occorre è:


  1. carta forno;
  2. una spatolina (o qualunque cosa possa andar bene per mescolare un piccolo "impasto");
  3. un bicchierino di plastica da caffè;
  4. alcol;
  5. un tappo del diametro della cialdina da ricompattare;
PROCEDIMENTO:
  1. Rovesciate l'ombretto rotto sulla carta forno e riducetelo in polvere pestandolo bene bene con una spatolina;
  2. Mettete la polvere ottenuta dentro ad un bicchierino di plastica da caffè;
  3. Aggiungete mescolando con la spatolina poco per volta alcune gocce di alcol fino ad ottenere un composto cremoso;
  4. Traferite con una spatolina il composto ottenuto dentro al contenitore originario dell'ombretto spalmandolo in modo uniforme facendo attenzione a non creare bolle d'aria;
  5. Ritagliate un quadretto di carta forno  più grande rispetto alla misura dell'ombretto, disponetelo direttamente sopra il composto alcol+ombretto e con l'aiuto (in questo caso viste le misure) di un tappo pressare bene l'ombretto;
  6. Quello che ora vi rimane da fare è lasciar asciugare bene l'ombretto una notte intera all'aria senza richiudere la confezione.
Questo è il risultato ... facile no?!?

Vi assicuro che far resuscitare il mio blush nuovo (e sottolineo nuovo...ufff) rotto in mille pezzi è stata davvero una soddisfazione, e volevo condividere con voi questo esperimento!!!
Fatemi sapere se anche voi avete provato questa tecnica o se ne conoscete altre!!

Nel caso non abbiate capito bene il procedimento qui sotto Clio mostra dal vivo come fare passo passo, un bacio!! ^_^

sabato 5 novembre 2011

Cornici Porta-bijoux

DIY

 

Se tenere in ordine i bijoux diventa un'impresa impossibile ecco alcune idee dal web per costruire con le proprie mani la soluzione al problema:

1- porta-orecchini da una zanzariera, qui by Gloria – Donna in
2- un espositore vintage per le collane, qui by cut out + keep
3- cornice di recupero, retina metallica e tessuto preferito, qui by centsational girl
4- cornice shabby chic per riporre i bijoux, qui by kevin and amanda

giovedì 8 settembre 2011

Liquido per lenti a contatto Biotrue™

REVIEW
 
Ciao a tutti! Se anche voi come me siete cecate e spesso ricorrete alle lenti a contatto per vederci come le persone normali, resterete folgorate da questo nuovo prodotto. Ho provato un campione omaggio e ne sono rimasta soddisfattissima, niente rossori, pruriti e irritazioni varie che di solito mi vengono quando cambio marca di liquido per lenti a contatto ma ... anzi, sempre fresche e zero problemi! (me ne sono successe di ogni con i liquidi da lenti a contatto!)

Certo costano un po' di più degli altri liquidi più diffusi, ma secondo me ne vale la pena, non si risparmi con la salute degli occhi!

Distrattamente avevo visto che erano Bio o qualcosa del genere ma non mi ero interessata più di tanto poi ho scoperto il perchè della loro efficacia:
  • Biotrue fornisce un'elevata disinfezione
    Biotrue™ combina un duplice sistema disinfettante con due caratteristiche bio-ispirate, il pH uguale a quello delle lacrime e la gestione delle proteine, per darti una disinfezione elevata.

  • Biotrue ha il pH uguale a quello delle lacrime Gli occhi creano continuamente il loro perfetto ambiente. Ecco perché Biotrue™ è formulato per essere uguale al pH delle lacrime rispettando le condizioni naturali dell'occhio e permettendo l'attivazione ottimale dei suoi due disinfettanti

  • Biotrue utilizza lo Ialuronano, un umettante compatibile con il film lacrimale Biotrue™ umetta le lenti a contatto in modo che gli occhi rimangano idratati

  • Biotrue impedisce la denaturazione di alcune proteine delle lacrime Le proteine, nel loro stato naturale svolgono una vitale funzione antimicrobica all'interno dell'occhio. Le proteine denaturate perdono il loro effetto benefico a causa di alcuni fattori come lo stress esterno. Biotrue™ stacca e rimuove le proteine denaturate.


    Se anche voi lo avete provato fatemi sapere che ne pensate, a presto!! baci! ^_^

lunedì 29 agosto 2011

Rose del deserto

RICETTA

In questi giorni mi ha preso una voglia matta di biscotti ... ho voluto provare per la prima volta a fare questi li ho sempre adorati e devo dire che con questa semplicissima ricetta non sono niente male!! ^_^

Mescolate il burro con lo zucchero fino ad ottenere una morbida cremina. Al composto aggiungete la farina, la fecola, e le uova, successivamente aggiungete vanillina e pezzetti di cioccolato fondente a piacere. Formate delle piccole palline (sottolineo piccole ... tendono a lievitare parecchio e a diventare enormi ... a me è successo ... ahaha) e rotolarle nei fiocchi di mais. Disporre le palline su una teglia foderata di carta forno distanziandole bene tra di loro. Cuocere a 180° per circa 15 minuti.

Ecco qui rapida, semplice, veloce, e assolutamente deliziosa!! pronti da tuffare nel latte alla mattina, gnam!! Fatemi sapere come sono venuti a voi e ... buon appetito!! ^_^

domenica 3 luglio 2011

My Make-up story

TAG

Ciao a tutte!
Qui di seguito la risposta ad un tag che ho trovato sul blog di makeupleasure, l'ho letto e lo trovo molto carino.




1. Quanti anni avevi quando hai cominciato a truccarti?
Io ho iniziato a 15 anni, ricordo che ero in prima superiore all'epoca ero a casa, e mia mamma mi disse di provare una sua matita per occhi marrone, io la misi all'interno della palpebra, e le  chiesi se l'indomani sarei potuta andare a scula così, lei mi disse "perchè no?" e da allora in poi piano piano aggiunsi mascara obretti tenui e lucidalabbra, ma tutto molto gradatamente. Le mie compagna di classe si truccavano già da tempo, ma sinceramente preferisco che per me sia andata così, non trovo giusto che le ragazzine siano troppo precoci per perte cose.

2. Come ti sei appassionata al trucco?
Mi è sempre piaciuto, già da bambina mi ricordo che invidiavo un sacco mia sorella maggiore che poteva truccarsi liberamente, rovistavo sempre nella sua trousse e appena usciva di casa di fronte allo specchio facevo gli esperimenti più improbabili, e già pensavo "da grande voglio una trousse così ... anzi più grande" e infatti ... ^_^

3. Quali sono le tue marche preferite?
Diciamo che non sono ancora un' "espertona" ma al momento posso dire che mi piace molto  Mac, Revlon, Max Factor (non tutto), Essence, Kiko, Maybelline ... comunque tendenzialmente provo un po' di tutto.

4. Cosa significa il trucco per te?
Il trucco è una cosa che deve valorizzare il proprio viso enfatizzando i punti di forza dei propri lineamenti, qualcosa che deve abbellire non coprire il viso.

5. Se potessi metterti solo 4 prodotti sul viso, quali sarebbero?
Mascara super-nero effetto "occhi da cerbiatta", cipria illuminante, ombrettto marrone, blush color rosa pesca.

6. Qual è la cosa che preferisci del trucco?
Per me è un modo per sentirmi in ordine e meglio con me stessa.

7. Cosa pensi delle marche meno costose rispetto a quelle più care?
Allora ... a favore delle marche costose c'è il fattore qualità, ma trovo davvero eccessivo il costo di alcuni prodotti, sono soldi spesi in tranquillità, ok ... spendi una sbaraccata di soldi per uno smalto ma sai già che ti durerà in eterno ma ... la domanda da porsi è : siamo sicuri che alle marche costose costi così tanto produrre quello smalto?? ok. la pubblicità super faiga, ok il packaging super bello ... ma alla fine della storia è il prodotto fine a sè stesso che devo usare, no? chissene se nella campagna pubblicitaria c'è Kate Moss che si rotola nei petali di fiori (per esempio)?? bah ... comunque sono dell'idea che sia giusto piuttosto investire su prodotti per la pelle di qualità anche costosi perchè no, ma la pelle va tenuta con una certa cura perchè è quella che riceve più sollecitazioni esterne, caldo freddo, impurità, segni del tempo ... ecc ... e con una bella pelle non importa fare chissà quale make up. Poi sono dell'idea che oggi come oggi esistato tante mache low cost che hanno una buona scrivenza e qualità ad un prezzo del tutto onesto, bisogna comunque informarsi e prestare attenzione che non contengano sostanze nocive o che possano creare allergia o altro ... però il dubbio rimane ... chi mi dice che le marche costose nonostante la qalità ecc, abbiano degli ingredienti così meravigliosi per la pelle??

8. Che tipo di consiglio daresti a chi è alle prime armi col trucco?
Andate davati allo specchio e cercate i punti di forza dei vostri lineamenti, labbra carnose? occhi dal colore o forma particolare? incarnato privo di imperfezioni? ecc... partite dalle cose semplici e cercate di mettere in evidenza ciò che vi valorizza di più, non esagarate per quello ci sarà tempo se vorrete e se avrete preso confidenza con i prodotti, sperimentate, sperimentate, sperimentate ... così da trovare il trattamento che più fa al caso vostro.

9. Quali trend di make up non hai mai compreso?
Non si tratta di vero e proprio make up ma ... l'abbronzatura artificiale fatta con i compressorini che pruzzano autoabbronzante ... con la pelle che diventa color carota ... ORRORE!! Ho visto certe donne diventare come gli umpa lumpa della fabbrica del cioccolato!! ... ahaha, non siete carine, ma ridicole!!
Altra cosa la nail art estrema ... ahaha ... premetto amo le mani curate, la french, la ricostuzione , certi disegnini sulle unghie ... ma con calma, a volte mi è capitato di vedere certe commesse dei centri commerciali con dei quadri di Mirò sulle mani, degli artigli famelici con la riproduzione della Cappella Sistina  sopra ... va bene tutto ma ragazze ... CON CALMA!  poi la maggior parte sono donne che curano in modo estremo le mani e poi l'abbigliamento e i capelli lasciano mooolto desiderare ... Overdose di brillantini, indigestione di colori fluo, strass di vero Svaroski, fiori, motivi leopardati ... ma perchè?no?! ... anche no! vi svelo un segreto, conciate così non siete attaenti ma spaventate gli uomini, credete davvero che si faranno davvero avvicinare da voi con quegli artigli artificiali? ... rifletteteci sopra ... poi come tutte le cose il troppo stroppia!

10. Cosa pensi della community sul tubo?
Seguo poche ragazze anche perchè non me ne intendo molto ... Adoro Cliomakeup, Michelle Phan, e Misstrawberryfields, ho trovato tanti consigli utili e trucchi del mestiere ma su molti consigli come spesso accade, le preferenze sono molto personali ognuno ha i propri gusti e le proprie esigenze.

Grazie per la lettura , aspetto i vostri commenti e le vostre risposte al tag  ^_^, a presto, baci!! ^_^

mercoledì 1 giugno 2011

E' fiorita la cassettiera

DIY

Ciao a tutte! ecco le foto della mia ultima creazione ... si tratta di un mobile dipinto a mano. Era tanto tempo che era in corso d'opera e finalmente è finito!! ^_^
Ogni tanto mi diletto con pitture varie ed eventuali ;-P  e dipingere mobili è una cosa che adoro fare, se visitate il mio sito saraportfolio troverete foto dei miei lavori precedenti.

Il mobile è in casa mia ormai da circa 3 anni e come capita spesso non mi decidevo mai ad iniziare a dipingerlo ... non mi veniva l'ispirazione, non sapevo cosa dipingere ... non sapevo se fare dècoupage oppure altro ... e così nella indecisione e nella insicurezza (era tanto tempo che non dipingevo ... avevo paura di fare una schifezza) ho preso coraggio e l'ho dipinto come vedete sotto. Io ne sono molto soddisfatta, voi che ne pensate??

E dire che questo era un vecchio mobile che ho recuperato prima che i proprietari lo portassero in discarica, nooo   o.O  ... era in ottimo stato ed era davvero un peccato ... beh, dalla discarica ad ora c'è una bella differenza, no? Alla faccia del riciclo!!  :-D   All'inizio ero intenzionata a venderlo ma ... poi ne me sono innamorata!! Comunque credo che se qualcuno me lo chiederà farò una versione da vendere ... casomai! Ciao!! ^_^





L'interno del cassetto prima

L'interno del cassetto dopo
 
 

lunedì 23 maggio 2011

P.s.p. ... che cos'è?

MAKE UP AND BEAUTY

Fatemi un favore ... richiede pochi secondi del vostro tempo ... fate mente locale ... cosa avete dentro al pensile del bagno? ... e nella mensola dello specchio dove preferite truccarvi? ... e nel cassetto in camera? ... e nel vostro beauty case?

Sappiamo tutte la risposta ... ed è una sola ... una marea di prodotti ... un mare sconfinato di creme, cremine, per trattamenti specifici o generici, smalti e smaltini a perdita d'occhio, trucchi a mai finire, detergenti di ogni tipo, bagnoschiuma dai profumi improbabili ... ora la domanda da porsi è ... riusciremo mai a finirli? ... ma soprattutto ... da quanto tempo sono lì a fare le ragnatele?

Va sempre a finire così ... vai al supermercato o in profumeria e compri una marea di cosine deliziose, che poi non riesci a finire mai, oppure arrivata a casa capisci che non ti convince e lo usi 1 volta all'anno se va bene ... ed ecco che allora è il momento del "p.s.p." ... ma ... Che cos'è il p.s.p.?

Il p.s.p. è un 'progetto', un'idea lanciata nel web, a cui aderiscono molte ragazze appassionate di trucco e non, che prevede l'utilizzo di prodotti fino al completo esaurimento, appunto Progetto Smaltimento Prodotti. Fin qui niente di improbabile, il difficile arriva adesso: nel periodo di p.s.p. non bisogna acquistare nuovi prodotti fino al completo esaurimento dei prodotti che si ha in programma di finire. In due parole: una tortura!
Ne ho sentito parlare in un video di una ragazza che fa tutorial make up, e mi sono fatta un'esamino di coscienza ... non  posso tenere tutto ... devo finire quello che ho già ... non posso riempire la casa!! 

Così sapevo che prima o poi il 'p.s.p.' sarebbe arrivato anche da me ... ok il veto di compare cose nuove faccio un po fatica a seguirlo ... ma in questi giorni ho esaminato attentamente i miei pensili del bagno e sto cercando di finire il maggior numero di cose possibili, non è facile ma devo dire che dà una certa soddisfazione vedere finalmente vuoto il flacone di quel bagnoschiuma dal profumo infestante che lasciavo lì a prender spazio da diverso tempo ... poi ogni prodotto ha una precisa data di scadenza alla quale attenersi se non si vuole rischiare  problemi alla pelle oppure una scarsa efficacia dei principi attivi, perciò che vi piaccia o meno bisogna mettersi con buona volontà e finire tutto ... anche e soprattutto per evitare sprechi, di soldi e di prodotti evitando cioè di buttare prodotti ormai troppo vecchi.

Poi se ci sono delle cose davvero ostiche da finire si può cercare di regalare certi prodotti ad amiche o conoscenti (alle quali magari quel prodotto piace davvero, o non crea problemi), oppure con un pò di ingegno cercare una nuova destinazione d'uso ... ad esempio quello shampoo che non funziona bene  per i nostri capelli è ottimo per lavare spazzole per capelli oppure pennelli da trucco ... e così via.

Dai, non vi sembra un'idea impegnativa ... ma carina? Voi che ne pensate?
Io sto cercando di impegnarmi e i prodotti che con gran soddisfazione ho finito sono:
Latte detergente L'Oreal, Bagnoschiuma L'Erbolario (profumazione Iris ... profumo troppo invadente), scrub corpo Yves Rocher albicocca, scrub viso Revlon vitamina C, Maschere viso monodose Nivea visage.



I prodotti che mi sono prefissata di terminare sono:
Bagnoschiuma Cristian Lay Dark Temptation; scrub Nivea Young; Crema corpo L'Erbolario (profumazione Iris ... non ce la farò mai è un profumo infestante), correttore Collistar (secca troppo la pelle, fa le famose "pieghine, righine")

 

lunedì 16 maggio 2011

Pennelli

MAKE UP AND BEAUTY

Giusto quello che mi mancava ... due pennelli nuovi ... (per chi non mi conosce ho la casa pieeena di pennelli considerando anche la mia passione per la pittura) ecco i nuovi acquisti che mi aiuteranno a sfumare meglio il trucco. Da premettere che io non sono una professionista ... e neanche una fuoriclasse ... diciamo che tento di fare qualcosa di ragionato e abbinato decentemente ... Elisa, una mia amica mi ha anche richiesto un video-tutorial, ma non ho ancora deciso che fare perchè non ne ho mai fatto uno prima e non so se sarò in grado, poi io che devo parlare con la telecamera ... hi hi hi!!

Detto questo il primo pennello è di Sephora è il numero 43, adatto per stendere blush, bronzer, ciprie, fard e quant'altro, mi ha attirato molto perchè essendo piatto permette di fare una sfumatura uniforme e ben distribuita, cosa che mi riesce non del tutto facile con il pennello angolato che ho già per stendere il fard, poichè essendo tagliato in modo obliquo non sempre riesco ad azzeccare il verso giusto in cui va impugnato per ottenere una sfumatura ottimale ... poi questo nuovo pennello di Sephora è MMMMooorbidoso è una meraviglia al tatto, in negozio ho passato 1 ora a passarci sopra la mano e a dire "mmm che morbidosooo" come una scema, non a caso le commese mi guardavano male!! ^_^

Il secondo pennello più econimico viene da Kiko (tanto per cambiare) è il Brush Eyes 200 Pennello conico occhi, e serve per sfumare l'ombretto, infatti per la sua forma arrotondata è ottimo per sfumare tra loro più ombretti , per sfumare delicatamente un colore, oppure se avete esagerato con l'ombretto ... vi consente di rimuoverne un pò senza correre il rischio di sembrare un panda, e non dover essere così considerate una specie protetta dal WWF!! Infatti l'ideale è usare un pennellino piatto piccolo (io uso quello da correttore) per stendere uno o più colori di ombretto, poi con questo nuovo pennello fare una passata a secco (senza dover intingerlo da nessuna parte) per sfumare bene il tutto.

In questi giorni li proverò entrambi poi vi farò sapere.

Se qualcuno di voi ha suggerimenti per pennelli da make up utili da prendere ... o con i quali si è trovata bene, fatemi sapere!!   baci!! ^_^

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...